H. M. Boccolini, La vita del Profeta Muhammad, Associazione Islamica Zayd Ibn Thabit, Napoli 1998

Una delle affermazioni che capita di sentire e che sono il sintomo di un certo modo di intendere l’Islam in Italia, è che i musulmani o gli arabi, dipende dal contesto, non pubblicano nulla che valga la pena leggere sulla loro cultura, letteraria, religiosa o storica, intendendo in tal modo che il monopolio della “scientificità” – concetto che andrebbe profondamente ripensato oggi in Italia –  sia appannaggio dei soli occidentali (vetero)orientalisti. Sospettiamo che sia semplicemente perché ciò che scrivono gli arabi e i musulmani, per vari motivi, non venga letto.

Leggi il seguito di questo post »