2010 in review

gennaio 2, 2011

The stats helper monkeys at WordPress.com mulled over how this blog did in 2010, and here’s a high level summary of its overall blog health:

Healthy blog!

The Blog-Health-o-Meter™ reads Wow.

Crunchy numbers

Featured image

The average container ship can carry about 4,500 containers. This blog was viewed about 16,000 times in 2010. If each view were a shipping container, your blog would have filled about 4 fully loaded ships.

In 2010, there were 238 new posts, not bad for the first year! There were 258 pictures uploaded, taking up a total of 4mb. That’s about 5 pictures per week.

The busiest day of the year was September 13th with 254 views. The most popular post that day was Grammatica teorico pratica della lingua araba.

Where did they come from?

The top referring sites in 2010 were facebook.com, networkedblogs.com, 30secondi.wordpress.com, mail.live.com, and it.wordpress.com.

Some visitors came searching, mostly for jolanda guardi, la prova del miele, cinema arabo, poesie marocchine, and poesie in arabo con traduzione.

Attractions in 2010

These are the posts and pages that got the most views in 2010.

1

Grammatica teorico pratica della lingua araba September 2010
17 comments

2

About January 2010
20 comments

3

La prova del miele July 2010
1 comment

4

Corso di arabo contemporaneo November 2010
14 comments

5

Il Corano letto da Vittorio Feltri October 2010
6 comments and 1 Like on WordPress.com,

Annunci

3 Responses to “2010 in review”

  1. Giacomo Longhi Says:

    Questi sono i bilanci 2010, ma il blog continuerà o si ferma?
    Tra le cose che ho apprezzato di più sicuramente c’è l’atteggiamento critico del blog. I post per me più interessanti sono stati quelli che recensivano libri arabi non ancora tradotti in italiano e in generale quelli d’argomento letteratura e traduzione.
    “Gender”: è un argomento che tuttora mi pare abusato in relazione al mondo arabo, e che a volte trovo discriminatorio e morboso, per questo tendo a escluderlo dalle mie letture. Il blog è servito a “rompere il ghiaccio” e a intenderlo sotto un’altra prospettiva, anche se persistono certe mie perplessità.
    Tra i post su cui fantasticavo di leggere e non sono stati scritti c’è quello su Francesco Gabrieli, che dopo la Veccia Vaglieri tra me e me paventavo calorosamente 😛
    Tra le cose più appassionanti, i post sull’Algeria.
    Il post più antipatico? Forse quello sul Deheuvels 😉
    La domanda in sospeso: uscirà o no Il terremoto di Wattar?
    Sono pensierini un po’ a caso e parziali, frutto dell’insonnia della scorsa notte.
    Durante il 2010 per me questo blog è stato senz’altro un punto di riferimento, per questo un sincerissimo ringraziamento e auguri di buon 2011!

    • letturearabe Says:

      grazie giacomo (ma sei davvero uno studente?)
      il blog continua, anzi per l’anniversario, che è il 10 gennaio, sto preparando un post particolare…
      per il gender: per me è l’esatto contrario, è fondamentale, magari ti mando qc da leggere…
      il terremoto è qui, sulla mia scrivania, con i refusi corretti, devo solo farmi venire la voglia di stamparlo, spero presto, lo devo a tahar wattar

  2. Giacomo Longhi Says:

    Sì certo, studio arabo e persiano a Venezia al terzo anno, solo mi sembra talmente noioso passarsela sui libri e non dire qualcosa già adesso! Se hai qualcosa da leggere mandami pure.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...