Salam!

dicembre 11, 2010

N. Labesque, Salam!, Ernst Klett Sprachen GmbH, Stuttgart 2008.

Eccolo qui, il libro in circolazione che preferisco per l’insegnamento della lingua araba. Formato 19,5 x 26 cm; suddiviso in tre volumi: Lehrbuch mit Audio-CD (Libro di testo 264 pagine),  Arbeitsbuch (Esercizi, 128 pagine), Lösungsheft zu Lehr- und Arbeitsbuch (separato dal resto finalmente, 42 pagine).

Si tratta del volume per principianti. Il testo è suddiviso in 15 unità. Anche qui si utilizza la traslitterazione ma con criterio; per i testi solo nelle prime 3 unità visto che si comincia a parlare e ad ascoltare dalla prima lezione, poi, una volta completato l’alfabeto viene utilizzata in parallelo alla scrittura in caratteri arabi fino alla 5 unità per i testi, che vengono in seguito riportati solo in lingua araba.

Prendo a caso l’Unità 10. Innanzitutto vengono esplicitati gli obbiettivi: descrivere un’abitazione, ordinare bevande, scrivere una cartolina, parlare delle proprie abitudini di lettura, parlare del tempo, riferire di attività svolte in vacanza. Inizialmente vengono introdotti 5 aggettivi e i loro contrari e vengono proposte alcune domande  cui rispondere; poi si passa alla scrittura di una cartolina; ancora domande. Introduzione del lessico dell’unità. Esercizi: completare, immagini e sintagmi da costruire, rispondere a domande, esprimere apprezzamento, ascolto, immagine da descrivere, cartolina da scrivere.

Lettura da ascoltare per sottolineare i vocaboli che si riferiscono a mobili di casa, 8 immagini di arredamento da descrivere per iscritto, ascolto di un testo e frasi da completare ascoltando. Esercizi: descrivere la propria camera, rispondere a domande, immagini di testate giornalistiche (il testo chiede di dire da quale paese provengono).

Lettura di un dialogo. Viene richiesto di riassumere cosa fa la famiglia X in vacanza. Lessico. Immagini di una famiglia in vacanza in diversi momenti della giornata (mattino, mezzogiorno, pomeriggio), viene richiesto di dire cosa fa ogni membro della famiglia. Scrivere un breve testo su cosa si fa in vacanza.

Riassunto: espressioni utili. Grammatica (poca). Landeskunde (cultura): La casa araba.

Eserciziario alla corrispondente unità: Leggere un testo (cartolina), compeltare frasi a partire dal testo, date alcune frasi riscriverle affermando il contrario, costruire frasi con segmenti dati; altro testo, più lungo, rispondere a domande; immagini di 4 stanze da descrivere basandosi su un paio di domande; cerca le differenze (fra 3 coppie di disegni); coppie di vocaboli. cercare le lettere comuni e lavoro su radici, cosa diresti in queste situazioni?

Ogni 5 unità si trova un “Ripasso” che non ripete quello che è stato fatto nelle unità, ma ripropone le abilità delle 5 unità precedenti proponendo diversi giochi, alcuni proprio belli. Il tutto con immagini a colori e disegni. Mi pare parli da sé.

Sono stata molto tentata di adottarlo in diverse situazioni, ma ovviamente ho desistito. Andrebbe proprio tradotto.

Annunci

One Response to “Salam!”

  1. Giacomo Longhi Says:

    Così pare davvero tutta un’altra cosa rispetto a quello che circola, capisco che il Deheuvels ti sia parso “freddino”… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...